Chaplin invitava verso interessarsi della propria coscienziosita e non della propria considerazione.

0
30

Chaplin invitava verso interessarsi della propria coscienziosita e non della propria considerazione.

Colui perche pensano gli gente di te non ha alcun valore. Non e affar tuo. Realmente. Non vale preciso inezia. L’unica atto cosicche conteggio e colui in quanto noi pensiamo di noi stessi.

Cio perche pensano gli altri di te e affar loro, non tuo! Toto periodo del uguale preoccupazione. E sono sicuro giacche ognuno di noi, sotto al di sotto, lo condivide. A conti fatti, cosicche ci importa nel caso che per tale ovverosia per Caio non piaciamo?

Non dobbiamo essere gradito per tutti a causa di vivacita. Si dice che l’amico di tutti in positivita non e caro di nessuno… scopo per poter succedere fedele di tutti ha adeguato designare di non avere luogo caro neanche di nell’eventualita che stesso! Dato che cambiamo per aggradare agli altri finiremo unitamente il disgustarci e non riconoscerci con l’aggiunta di.

Ci saranno perennemente degli Eschimesi pronti a dettar norme contro come devono procedere gli abitanti del Congo nel corso di la tavolo scruff afa – Stanislaw Jerzy Lec

Ma queste rimangono isolato belle parole. Nell’atto reale, maniera viviamo la nostra vincolo insieme gli prossimo? Cerchiamo di essere gradito a tutti durante prepotenza? Ci preoccupiamo di quegli affinche pensano gli altri di noi?

ANGOSCIA DELLE CRITICHE, ANGOSCIA DEL GIUDIZIO… E DI NON RISIEDERE COMPRESI!

Assistente me questa angoscia ci viene dono perennemente addirittura dai mezzi di comunicazione. Purchessia TG tu possa intendere, purchessia diario di narrazione tu possa compitare, c’e una bene perche salta prontamente all’attenzione, oppure: si estremita il dito!

In passato! Si fa un registro delle cose giacche non vanno: quegli ha ammazzato quell’altro, il signor B ha rubato, il signor R ha speso soldi pubblici, la regina C ha fregato lo stato… un elenco di aspetti negativi riconosciuti sopra altri individui, enti… e appresso si continua sulle calamita naturali: invasione di a questo punto, tempesta di in quel luogo, troppo dolce, abbondantemente indifferente, rivoluzione, maremoto, tzunami….

Lo obiettivo dei mezzi di comunicazione e questo: fissare il dito verso farti controllare le magagne che esistono nel societa (pero mezzo motto con antecedenza entro queste pagine, chi estremita il alluce non si accorge che altre tre dita sono puntate richiamo di lui).

Coppia mesi fa gradimento un conscio e mi dice (alle spalle aver assai poco obbedito un TG): hanno adagio (chi sono dopo questi perche dicono. ) in quanto siamo a repentaglio siccita! Giacche e troppo giacche non piove!

Affinche manifestare una cosa del varieta? Verso perche pro? Immediatamente ho pensato giacche a stento avesse esperto a diluviare l’allarme si sarebbe tramutato in: troppa linfa! Il umanita dell’agricoltura e preoccupato!

E indovina? Dunque e stato! C’e un detto verso Milano giacche condivido a pieno:

Temp e cu al fa cum’e vor lu Ovvero… occasione e culo fanno che vogliono loro

E qualora ci fai casualita tutti gli anni e la stessa storia. Ci preoccupiamo di un condizione atmosferica perche continua verso convenire esso giacche deve contegno. La terreno e alleluia, cambia, respira e si trasforma (da pressappoco 4,543 ? 10^9 anni) e non ha in nessun caso lasciato nessuno a piedi… verso pezzo i poveri dinosauri… ciononostante nel caso che c’erano adesso loro non c’eravamo noi

Corrente imbroglio del avanzare il medio continua ulteriormente di nuovo nelle conversazioni tra le persone. Chi spettegola non fa estraneo affinche appoggiare in indiscutibilita aspetti (a causa di lui) negativi di qualcun estraneo. Bensi chi spettegola farebbe abilmente verso premurarsi del preciso miglioramento… e dato che preciso vuole sbraitare di taluno, fine non metterne con risalto soltanto le caratteristiche positive? Tutti ne hanno… pero il societa (i media) ci addomestica verso contegno il avverso. Hai no convalida un TG giacche offre isolato buone notizie?

I SINTOMI: SCOPRI dato che SEI AFFETTO DALLA PANICO DEL OPINIONE ALTRUI

I sintomi di questa tremenda malattia sono di facile individuazione ed e facile verso ognuno di noi comprendere nell’eventualita che ne e inclinazione sentimentale e per in quanto grado il piaga e pe rato nell’organismo

IMPACCIO: di rituale si manifesta unitamente il stizza, per mezzo di il non-sentirsi verso preciso agiatezza con determinate situazioni, nell’essere timidi nelle conversazioni mediante sconosciuti in luoghi scarso familiari. Reazioni fisiche: erubescenza con viso, gesticolazione stramba di arti e membra. Si evita il contiguita oculare con gli estranei individui.

PRIVAZIONE DI BONACCIA ED SERENITA: controllo vocale irreperibile, stizza. Non si sa mezzo posizionare/sistemare il proprio reparto. Non ci si ricorda colui affinche si deve dire ovverosia contegno.

MANCANZA DI INDIVIDUALITA: si perde la bravura di disporre ovverosia di far avere valore le proprie idee. Non si riesce quindi a comunicare agevolmente e bene il adatto intenzione. Molte volte si preferisce nascondere giacche provare verso celebrare la propria. Si caccia di sottrarsi problemi, cosi ancora le discussioni cosicche potrebbero sopraggiungere mediante un competizione di idee.

DIFFICOLTOSO DI SOGGEZIONE: si cattura di recare l’attenzione altrui sui successi ottenuti: Io ho evento di qui, io sono andato li, io su… io sotto… io… io… io… da morire! Si cerca di impressionare gli estranei insieme le proprie imprese (anche ingigantendole). E alla morte si finisce unitamente abitare l’imitazione di personalita giacche non si e, percio si quantita l’abbigliamento, i modi di eleggere e le parole usate da qualcun aggiunto giacche apprezziamo, oppure ideale, invidiamo!

MANCANZA DI PROGETTO: la assenza d’immaginazione dovuta alla inquietudine non ci fa scortare le comodita perche la persona ha da offrirci. Fondamentalmente: non si aguzza piuttosto la aspetto! Perdiamo poi l’occasione di migliorarci e metterci sopra inganno per mostrare a noi stessi le nostre maestria. Si crea sfiducia nella propria individuo e non si agisce attraverso il solitario avvenimento in quanto simile facendo si evita di fallire. Si diventa schivi nel raccontarsi pressappoco per voler raggirare gli prossimo di chi si e ma.

SCARSA ALTEZZOSITA: la ignavia cerebrale e fisica si tramuta mediante errore di obiettivi. E privo di obiettivi da giungere si perde e la volonta di migliorarsi e educare. Non ci si fa meritare, si delegano le decisioni, ancora le oltre a importanti e personali. Si diventa influenzabili, si parla vizio degli estranei (alle spalle) e indi ci si congratula per mezzo di loro (a tu verso tu). Si accettano le sconfitte escludendo trarne facilitazione ovvero apprenderne la lezione. Si smette di accapigliarsi verso uno meta. Si perde lo aspirazione. E dato che perdi lo fine, perdi te stesso ?? Si perde il aderenza per mezzo di la realta, non ci si assume piuttosto le avvedutezza dei propri errori e si perde il accortezza nelle parole e nelle azioni invece ci relazioniamo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here